La dinastia dei Borbone

La Real Casa di Borbone delle Due Sicilie nasce da Carlo di Borbone (1716-1788), figlio di Filippo V° Re di Spagna e di Elisabetta Farnese, ultima della sua casa, quando, nel 1734, sale al trono dei regni di Napoli e Sicilia. Nel 1759 Carlo di Borbone salì al trono di Spagna trasferendo i suoi diritti al figlio Ferdinando IV° (1751-1825) e alla di lui discendenza, separando in perpetuo le due corone e le due dinastie. La dinastia regnò sul Meridione d’Italia per centoventisette anni. Dal 1815, dopo il Congresso di Vienna, il Re si nominò Ferdinando I° Re del Regno delle Due Sicilie. A lui successe il figlio primogenito Francesco I° (1777-1830), nato dal matrimonio con Maria Carolina d’Austria, che regnò dal 1825 al 1830. Suo figlio Ferdinando II° (1810-1859), nato dal matrimonio con Maria Isabella di Spagna, regnò per ventinove anni, dal 1830 al 1859. A lui successe Francesco II° (1836-1894), ultimo Re del Regno delle Due Sicilie, nato dal matrimonio con Maria Cristina di Savoia.

L’unificazione italiana privò Re Francesco II° del possesso dei suoi Stati ma egli non subì alcuna “debellatio” perchè da parte sua non vi fu né acquiescenza, né rinuncia, né abdicazione. A tal proposito va ricordato che Re Francesco II° si allontanò dai suoi Stati il 13 febbraio 1861 avendo soltanto autorizzato la capitolazione della piazzaforte di Gaeta. Né vi fu sanzione popolare, atteso che non vi fu espressione della libera volontà di tutti gli abitanti del Regno. Sia Re Francesco II° che il suo successore il fratello Alfonso Conte di Caserta (1841-1934) protestarono ufficialmente dichiarando che non avrebbero mai rinunziato ai loro diritti e alle loro prerogative. Detti diritti e prerogative passarono al Principe Ferdinando Pio (1869-1960) e da lui al fratello Principe Ranieri (1883-1973) ed alla morte di questi a suo figlio Ferdinando, ed infine al di lui figlio Carlo, Principe di Castro, Duca di Calabria, attuale Capo della Real Casa di Borbone delle Due Sicilie.

 

L’Ultimo Regnante

Francesco II° di Borbone, Re del Regno delle Due Sicilie, nacque a Napoli da Ferdinando II° di Borbone e da Maria Cristina di Savoia, il 16 gennaio 1836; l’8 gennaio 1859, per procura, a Monaco di Baviera e, di persona, a Bari il 3 febbraio del medesimo anno, contrasse matrimonio con Maria Sofia di Wittelsbach, figlia di Massimiliano, Duca in Baviera, e di Ludovica di Wittelsbach, nata a Possenhofen il 4 ottobre 1841.
Francesco, Principe Ereditario e Duca di Calabria, divenne Re del Regno delle Due Sicilie il 22 maggio 1859, in seguito alla morte del padre.
Francesco II° morì ad Arco (Tirolo) il 27 dicembre 1894 e fu ivi sepolto.
Maria Sofia morì a Monaco di Baviera il 19 gennaio 1925 fu ivi sepolta; i suoi resti mortali, insieme con quelli del Consorte, furono traslati a Roma nella chiesa dello Spirito Santo dei Napoletani e quindi nella basilica di Santa Chiara in Napoli il 10 aprile 1984.